Esistono in Vietnam larghe fasce della popolazione che vivono in condizioni di estrema povertà. Sono le fasce meno protette e più deboli, emarginate ed escluse dal godimento dei più elementari diritti, come l'alimentazione, la salute e l'istruzione.

A Danang, la quarta città del Vietnam per importanza politica ed economica, i bambini di strada rappresentano una realtà allarmante alla quale è doveroso rispondere con urgenza.

"Casa di accoglienza dei bambini di strada della città di Danang" è una risposta a questi bambini:

• fornendo una casa di accoglienza diurna diventerà casa protetta.
• prestando assistenza sanitaria di base
• offrendo un centro di formazione ai mestieri.
• provvedendo alla loro alfabetizzazione.
• garantendo una mensa ai più poveri aperta a tutta la popolazione.

PROGETTO DI: PREVENZIONE E LOTTA AGLI ABUSI SESSUALI A BAMBINI E ADOLESCENTI AIUTO A GIOVANI PROSTITUTE/I

INTRODUZIONE

Saigon è la prima città del Vietnam per popolazione e numero di prostitute/i, bambini e adolescenti che sono costretti alla prostituzione. Le condizioni di sfruttamento, povertà e ignoranza in cui la maggior parte di questi gruppi a cui vogliamo rivolgerci vive contribuisce al dilagare delle malattie sessualmente trasmesse e Dell'AIDS con conseguente ulteriore discriminazione e marginalizzazione.

Il proggetto, che si svilupperà inizialmente su 5 anni, prevede:

1. Creazione di una casa protetta di accoglienza per bambini o adolescenti che si prostituiscono e la scolarizzazione degli stessi in strutture pubbliche.

2. Successivo accompagnamento e inserimento nel mondo del lavoro dei suddetti ospiti della casa di accoglienza.

3. Assistenza sanitaria e creazione di attività professionali per le prostitute dei dieci quartieri più poveri della città di Homo attraverso la creazione di presidi sanitari e cooperative di lavoro.

4. Attività di prevenzione attravarso educatori alla pari e mass media (Radio, Televisione, Concerti, animazione nelle strade con gruppi teatrali, concorsi).

5. Viabilità finanziaria attraverso gemellaggi o presa incarico di tale progetto da altre ONG o organizzazioni Laiche o Confessionali. Le attività sociali di reinserimento coinvolgeranno 100 bambini e 500 prostitute. Le attività sanitarie coinvolgeranno un'utenza di 10000 CSWs (commercial sex workers).

MODALITA'

Il proggetto sarà preceduto da uno studio di fattibilità eseguito da un medico, un sociologo, uno psicologo e verterà a individuare le priorità e le strategie di intervento, oltre a stabilire un protocollo d'intesa e a individuare i possibili Partner. Uno dei quali sarà necessariamente "Associazione delle Donne Vietnamite della città di Ho Chi Minh (Saigon)"

TEMPI

La realizzazione del progetto, che sarà realizzato dall'associazione "Volontariato per il terzo mondo" e subordinata al reperimento dei fondi che verranno cercati presso privati, enti e istituzioni. Si spera di poter avviare uno studio di fattibilità nell'anno 2000 e iniziare le attività connesse nell'anno 2001.